Nuovo Noaltris, we, nosotros Visualizza ingrandito

Noaltris, we, nosotros

Nuovo prodotto

Autore: Gianni Marizza

Maggiori dettagli

Dettagli

INTRODUZIONE

Questo libro vuole essere un ausilio della memoria e un omaggio alla medesima. È un tentativo di non far cadere nel dimenticatoio la storia della mia famiglia e di coloro che portano il cognome Marizza, in qualsiasi parte del mondo si trovino. Vuole altresì essere un ausilio per i giovani che, se e quando vorranno approfondire la storia del loro cognome e dei loro antenati, si ritroveranno il lavoro già fatto, senza doversi addentrare in ricerche diuturne e impegnative, come è accaduto a me (cosa che però non è stata un sacrificio, tengo a precisare...). E, se vorranno, potranno completarlo aggiungendo nomi, date e storie. Sì, perché questo che vi presento non è un lavoro finito ma è una fotografia aggiornata al momento di andare in stampa nell’anno Duemilaventi, anno che non vorrei che passasse alla storia soltanto per il Coronavirus e per essere disgraziatamente bisestile.

Il libro inizia con l’elenco nominativo di tutti i Marizza che ho individuato in tutto il globo (oltre settecentocinquanta), riportati in ordine alfabetico di nome, corredati, laddove possibile, di dati biografici e di documentazione fotografica.

Il libro si conclude con alcuni allegati di approfondimento sull’origine dei Marizza e sui soprannomi di famiglia, con le 7 memorie di un Marizza illustre (il dottor Luigi, figlio del podestà di Gradisca e già sindaco di Gradisca lui stesso) e con alcune note sulle famiglie che con i Marizza si sono imparentate o relazionate nel corso della storia.

Qualsiasi famiglia, e la mia non fa eccezione, non può essere monolitica né mononominale ma è sempre costituita da un arcobaleno di relazioni e parentele, proprio come ho cercato di rappresentare idealmente nella copertina di questo libro, in cui la “M”, iniziale di Marizza, non è monocromatica ma assume diverse colorazioni e da altrettanto diverse colorazioni è circondata. Ecco allora che compaiono le famiglie Alborghetti e Letizza (i miei nonni materni), le famiglie De Saraca, Gogol e Kalin (antenate dei miei nonni materni), la famiglia Ritossa (che è quella della mia nonna paterna), la famiglia Suitner (ovvero quella di mia moglie), la famiglia Pellicciari (quella di mia suocera), le famiglie Frattini e Marega, le famiglie Russian e Venturoli, la famiglia Babuder, la famiglia Pelaschier, la famiglia Bressan, la famiglia Gismano, le famiglie Beltramini, Odorico e Patuna, per concludere con i tantissimi Marizza di oltreoceano, sia in Argentina che negli Stati Uniti.

Nell’augurare a tutti buona lettura, sottolineo che se qualcuno vorrà segnalarmi errori (spero pochi) e omissioni (sicuramente tante) gliene sarò grato e ne terrò conto per eventuali ulteriori edizioni.

Gianni Marizza

30 altri prodotti della stessa categoria: